Programma
Per le scuole
Bambini
Giovani
Adulti
Per tutti
Calendario e informazioni >
X Chiudi

19.2
2020


18:00

Sala Refettorio

Evento gratuito

Con Laura Di Corcia, Sabrina Faller, Giorgio Thoeni e Cristina Galbiati

Ciclo "LAC Incontra": Mille e una Svizzera. La scena contemporanea

 

TeatroIncontro

Il quarto appuntamento del ciclo di incontri curati da critici teatrali e dagli artisti protagonisti della stagione teatrale del LAC si concentra sulla scena svizzera

Negli anni recenti la Svizzera ha generato alcune tra le migliori compagnie teatrali e di danza del nostro tempo, le cui creazioni sono prodotte e ospitate dalle più prestigiose Istituzioni europee. La stagione del LAC quest’anno ospita, tra debutti e riprese, sedici lavori di prosa e danza dando attenzione a questo fenomeno.
Con  Mille e una Svizzera: la scena contemporanea, incontro che precede il debutto assoluto di A book is a book is a book di Trickster-p, viene proposto un momento di approfondimento dedicato al fermento creativo elvetico. A quest'ultimo, partecipano alcuni dei più attenti osservatori della scena performativa ticinese come Laura Di Corcia, Sabrina  Faller, Giorgio Thoeni e Cristina Galbiati (Trickster-p). 

L'ultimo appuntamento del ciclo “LAC incontra”:

Incontro con la Compagnia del Teatro dell’ Elfo
Me 11.03, ore 18:00, Sala Refettorio


Trickster-p
Nato dall’incontro di Cristina Galbiati e Ilija Luginbühl, Trickster-p è un progetto di ricerca artistica che si muove in un territorio di confine e contaminazione tra diversi linguaggi. Dopo una prima fase imperniata su una specifica ricerca legata alla centralità e alla fisicità del performer, nel corso degli anni Trickster-p si è allontanato dal concetto di teatro in senso stretto per indagare possibili segni espressivi trasversali che, tanto concettualmente quanto formalmente, siano il risultato della commistione di strumenti artistici estremamente eterogenei. La sua poetica è un invito allo spettatore ad aprire i propri spazi percettivi e a creare la propria realtà in un territorio di frontiera tra la visione interiore e la visione esteriore. Fra le sue opere più significative vi sono performance e installazioni tradotte in numerose lingue e presentate in oltre trenta paesi in Europa, Asia, Australia, America del nord e America del sud; tra queste si ricordano  Nettles (2018), Twilight_coreografia per la luce che muore (2016), Sights (2014), B_percorso sonoro a stanze attorno alla fiaba di Biancaneve (2012), .h.g. (2009), Come una preghiera (2007), La vita: avvertenze e modalità d’uso (2005). Oltre che nei lavori artistici, la vocazione sperimentale del progetto si è concretizzata nella creazione de “La casa del tabacco”, spazio di creazione e sperimentazione situato nel borgo di Novazzano, a pochi chilometri dal confine italo-svizzero. Trickster-p gode del sostegno di Pro Helvetia – Fondazione svizzera per la cultura, della Divisione della cultura del Canton Ticino, del Municipio di Novazzano e di numerose fondazioni pubbliche e private. Nel 2017 è stato insignito del prestigioso Premio svizzero del teatro; attualmente è compagnia residente al LAC.

Per ulteriori informazioni: www.trickster-p.ch