Programma
Per le scuole
Bambini
Giovani
Adulti
Per tutti
Calendario e informazioni >
X Chiudi

27.2
2020


18:30

Sala Refettorio

Evento gratuito

A cura di LuganoMusica

Franco Lurà e Guido Pedrojetta: "Il piccolo spazzacamino"

Tra musica popolare, gergo specifico e fonti prestigiose

Conferenza

Traendo spunto dall’opera "Il piccolo spazzacamino" di Benjamin Britten, in programmazione a marzo al LAC, il Professor Guido Pedrojetta e Franco Lurà condurranno un incontro di approfondimento

Il piccolo spazzacamino è un autentico gioiello musicale creato dal grande compositore inglese Eric Crozier col preciso scopo di avvicinare i ragazzi all'opera. Benjamin Britten ne crea una storia di bambini, cantata da bambini sia in coro che solisti e pensata per un pubblico di ragazzi. Il tema dell’infanzia negata dallo sfruttamento di adulti senza scrupoli, che ritroviamo in tanta letteratura inglese, viene trattato da Britten in modo commuovente ma anche divertente e mai in modo retorico.

Prendendo come spunto l'opera, si propone un incontro, durante il quale si approfondiranno diversi aspetti della tradizione degli spazzacamini in Ticino e nel nord Italia. La conferenza, condotta dal Dr Franco Lurà e dal Dr Guido Pedrojetta, toccherà diverse tematiche, tra cui le prestigiose fonti del libretto, la figura dello spazzacamino nel canto popolare e le questioni linguistiche legate a questo mondo.


Franco Lurà, nato a Mendrisio e laureato in filologia romanza a Zurigo,è stato per per vent’anni direttore del Centro di dialettologia e di etnografia del Canton Ticino. In precedenza, dal 1981, aveva già lavorato diversi anni per il Vocabolario dei dialetti della Svizzera italiana, del quale era stato nominato direttore nel 1997. 

Guido Pedrojetta (1952), ticinese, ha lavorato per lunghi anni presso la cattedra di Letteratura e filologia italiane dell’Università di Friburgo, dove si è laureato. Ha insegnato anche nelle Università di Neuchâtel, Zurigo e Berna, pubblicando contributi critici su Marino, Goldoni, Foscolo, Manzoni, come pure su autori contemporanei, sulla prosa creativa e saggistica nella Svizzera italiana, sulla poesia in dialetto lombardo e lombardo-alpino. Si è interessato anche ai linguaggi passionali e al canto popolare di casa nostra.